CONGRESSO NAZIONALE DI PSICOLOGIA PERINATALE

Congresso Psicologia Perinatale
Congresso Psicologia Perinatale | Formaizone | Studio di musicoterapia

25 e 26 Maggio 2019 – MILANO

NUOVE PROSPETTIVE OLTRE LA TEORIA DELL’ATTACCAMENTO:
ATTUALI SFIDE CONOSCITIVE E INTEGRAZIONI POSSIBILI

La teoria dell’attaccamento di John Bowlby è stata, ed è tuttora, un faro che orienta diversi approcci psicologici alla persona. Per la psicologia perinatale è particolarmente importante poiché, oltre a facilitare la comprensione del nucleo familiare dei loro singoli membri, indirizza molti interventi a loro rivolti. Ad oggi, la psicologia perinatale si è arricchita di numerosi contributi che allargano la prospettiva entro la quale può essere vista, capita e studiata. Oltre, ma non prescindendo, alla teoria dell’attaccamento.

L’obiettivo che ASIPP (Associazione Scientifica Italiana di Psicologia Perinatale) si propone è quello di creare una finestra di dialogo che metta in contatto tutte le più importanti discipline che si occupano di perinatalità, arrivando ai primi anni di vita del bambino.

25 MAGGIO

Durante la prima giornata, nel corso della mattinata, si parlerà di psicologia perinatale attraverso la voce di coloro che hanno rappresentato, e tuttora rappresentano, questa branca della psicologia all’interno della realtà italiana.
Si parlerà, inoltre, di relazioni precoci come fondamento dell’essenza del bambino stesso, anche da un punto di vista epigenetico e di nascite difficili.
Il pomeriggio della prima giornata proseguirà con le sessioni parallele. 
Due ore di approfondimento che il professionista potrà scegliere tra diversi argomenti estremamente importanti e interessanti per chi opera nell’ambito della perinatalità, tenute anch’esse da professionisti particolarmente qualificati.

26 MAGGIO

La seconda giornata sarà ricca di temi imprescindibili per tutto coloro che lavorano, a qualunque livello, a contatto con genitori e figli.
Abbiamo volutamente inserito una serie di temi diversificati tra loro per soddisfare la domanda di integrazione, sempre crescente, relativa agli svariati saperi che gravitano intorno alla prima infanzia.
Il tema che aprirà la seconda giornata sarà relativo all’evoluzione delle competenze empatiche materne: attaccamento, funzione riflessiva ed implicazioni neurobiologiche.
A seguire si parlerà di un argomento che ha notevoli implicazioni per quanto riguarda la salute psichica della popolazione, ovvero il trauma e le sue conseguenze sullo sviluppo del bambino. 
Seguirà la disamina di temi delicati, quali l’infanticidio ed il lutto perinatale, che spesso hanno costituito un tabù nel nostro paese ma che non possono essere ignorati da coloro che lavorano in questo settore.
Durante la giornata si parlerà anche di prematurità, di quanto siano importanti le cure e la presa in carico non solo per il bambino, ma anche per la famiglia. Un’attenzione ai bisogni del nucleo famigliare è in grado di garantire uno sviluppo ottimale del prematuro. 
Verranno poi trattati temi di estrema attualità, quali le famiglie omoparentali e la procreazione medicalmente assistita, in particolare da una prospettiva di etica. 
La giornata proseguirà con il tema dell’allattamento, non solo da un punto di vista nutrizionale.
Si continuerà il congresso parlando di bambini al nido e dei loro rapporti affettivi, di attaccamento da una prospettiva antropologica. 
In chiusura verranno presentati i risultati di uno studio pubblicato recentemente che ha come obiettivo quello di capire le implicazioni celebrali che si determinano sul cervello dei bambini quando vengono esposti a condizioni di grave stress e di trauma.


Contatti

Sperling s.r.l. Via Marcobi, 4 – 21100 Varese

Telefono:+39 0332-1888183

Email:congressi@grupposperling.it

https://www.grupposperling.it/congresso/