Musicoterapia perinatale

MUSICOTERAPIA PRENATALE – FEBBRAIO 2016

Il corso proposto da APL (Associazione Psicologi Lombardia) è volto a fornire strumenti teorici e pratici finalizzati all’ integrazione di elementi musicoterapici in attività di cura e di prevenzione in ambito prenatale. Partendo dall’ esplorazione dell’ universo sonoro intrauterino, particolare attenzione verrà data alla comprensione delle prime forme di comunicazione tra il feto e la madre e ai concetti di sintonizzazione affettiva, ascolto attivo emotivo, ecoizzazione, imitazione, domanda-risposta, dialogo corporo-sonoro non verbale. Verrà inoltre esplorata in ambito clinico la complessità e la potenzialità della conduzione in coppia terapeutica, in cui cioè una coppia di musicoterapeuti formati e allenati a lavorare insieme per un obiettivo comune, ricalchino in modo ottimale ruolo materno e paterno nella relazione con il paziente o con il gruppo terapeutico.

Obiettivi del corso

I partecipanti avranno l’ occasione di acquisire importanti strumenti teorici nell’ ambito della musicoterapia prenatale e in particolare di apprendere le informazioni necessarie alla preparazione di un ambiente sonoro favorevole alla comunicazione e alla relazione di cura. Ampio spazio verrà dedicato all’ esperienza pratica di mprovvisazione e dialogo sonoro con particolare riferimento a tematiche relative alla relazione e alla comunicazione intrauterina tra feto e madre, all’ esperienza del travaglio e del parto. Si apprenderanno infine semplici tecniche musicoterapiche di contenimento e di rispecchiamento utili a mantenere vivo il dialogo tra madre e bambino, soprattutto ove questo dialogo così importante venga interrotto, come in casi di ospedalizzazione prolungata.

Requisiti per accedere al corso

Il Corso è rivolto a medici (pediatri, neonatologi, neuropsichiatri, ginecologi) psicologi, psicoterapeuti, operatori
della perinatalità (ostetriche, puericultrici, fisioterapisti, educatori), musicoterapeuti.

INFO
http://www.psicologilombardia.it/
SCARICA IL VOLANTINO